Guida Ufficiale Italiana
Creata da: World Divx; 13-09-2002
Aggiornata da: www.molotov.it; 12-07-2003
Aggiornata da: www.rushware.net (Fabrizio Degni); 19-10-2003
Ultimo aggiornamento: Diego Rondini; 16-04-2004

Per: SimpleDivX v1.34
http://www.simpledivx.org



SimpleDivX è un programma "All-in-One" per la compressione di film DVD in formato DivX o XviD. Grazie alla semplicità della sua interfaccia grafica e alle numerose opzioni disponibili, potrai creare rapidamente DivX da salvare in seguito su CD!
Con le ultime versioni del programma è stato migliorato il supporto dei codec, audio e video, più diffusi in commercio nonché la compatibilità con l'ambiente operativo Microsoft Windows XP. Questa guida è aggiornata alla versione 1.34 del programma e potrebbe differire dall'originale in lingua inglese. Per informazioni sulle ultime novità del programma consulta sempre la versione inglese, aggiornata direttamente dall'autore.
Dopo questa breve introduzione... let's start!

Linguetta 1: Input



Per iniziare clicca sul pulsante '...' per il campo Cartella file sorgente.
Al clic dovresti avere una finestra come quella di seguito:



Esplora le risorse del computer fino alla cartella in cui hai estratto i file VOB del film (i file ottenuti con programmi come DVD-Decripter o SmartRipper) quindi clicca su OK al termine.
Se l'importazione è stata completata correttamente nell'area File VOB saranno presenti vari file in formato VOB e la sezione Informazioni sul filmato conterrà dettagli sui file importati.

File Sorgente
Sono presenti due opzioni rilevanti in questa sezione: Filmato principale (dai file VOB importati saranno scelti solo quelli contenenti il film), Tutti i file (saranno elaborati tutti i dati contenuti nei file VOB come film, extra ed altro).

Informazioni sul filmato
In questa sezione troverai alcune informazioni sui file VOB importati: risoluzione, fotogrammi al secondo (framerate), durata complessiva, proporzioni (ratio) e formato video.

Linguetta 2: Video



Fotogrammi per secondo:
Si tratta del numero di frame (fotogrammi) al secondo per il filmato finale. Lo standard PAL prevede 25fps (fotogrammi per secondo) mentre film in standard NTSC 23.976 o 29.970 fps.
Tra le voci di menu disponibili in Impostazioni avanzate:
  .. Postfilter Quality:
  High = alta qualità / processo di codifica lento
  Low = bassa qualità / processo di codifica veloce
  .. Reference Quality: Le opzioni disponibili in questo campo non sono semplici da spiegare e richiederebbero una trattazione ben più approfondita di quanto possibile in questa guida per cui ci limitiano a suggerirti alcune impostazioni, secondo noi ottimali:
  - Pentium w/mmx: 16-bit MMX ichen
  - PentiumII: 32-bit MMX
  - PentiumIII: 32-bit MMX
  - PentiumIV: 64-bit FPU
  - K6-2/3: 16-bit MMX ichen
  - Athlon/Duron: 32-bit MMX
  - Athlon XP: 32-bit MMX

  .. Output mode: SimpleDivX supporta un'ampia varietà di formati di output ma raccomandiamo di usare yv12 dato che DivX e XviD sono gli unici codec supportati.
Cliccando sul pulsante Anteprima potrai avere un'anteprima in tempo reale delle dimensioni video finali, per il formato di output scelto.
Con le opzioni Apri VOB bitstream da LBA e Intervallo fotogrammi da... a, disattivate per default, si può selezionare una specifica porzione del filmato da elaborare.

Linguetta 3: Audio



SimpleDivX è in grado di elaborare anche il flusso audio del filmato che sarà automaticamente sincronizzato con il flusso video, al termine della codifica in DivX. Per attivare la modalità di elaborazione audio, seleziona la voce Includi traccia audio.
Tra le opzioni disponibili in quest'ultima versione del programma:

Seleziona Audio manualmente:
Le impostazioni predefinite del programma selezionano automaticamente una traccia audio tra quelle disponibili nel flusso AC3. Attivando questa opzione è possibile tuttavia specificare manualmente quale traccia audio dovrà essere inserita nel file di destinazione.

Estrai tracce audio:
Selezionando l'opzione, saranno estratte tutte le tracce audio presenti nel flusso audio AC3. NOTA: la traccia audio che sarà inserita nel filmato di destinazione è la prima nella lista.

Converti tutte le tracce:
Se attivata, saranno codificate tutte le tracce audio nel filmato specificato in aggiunta a quella che andrà inserita per il file di destinazione.

Il formato audio per il filmato di destinazione può essere scelto nel campo Formato Audio tra i seguenti:
  MP3 (2 canali): Audio compresso in formato MP3 (Stereo).
  AC3 (2 canali) o AC3 (6 canali): Conserva la qualità audio originaria (Dolby-Digital Stereo a 5.0 o 5.1 canali). E' disponibile la modalità a 2 o 6 canali.
  OGG (2 canali): Audio compresso in formato OGG (Stereo).

Tra le impostazioni Qualità audio e conversione:

Bitrate (bkps): in questo campo è possibile scegliere la velocità di bit con cui saranno codificate le tracce audio estratte. Il bitrate indica la velocità con cui i dati digitali sono trasmessi (valore consigliato 128/160Kbps).

Frequenza di campionamento: è la frequenza con cui sono rappresentate variabili fisiche, come il suono. Maggiore è la frequenza di campionamento più fedele risulterà la rappresentazione in formato digitale.

Le opzioni seguenti consentono di incrementare o normalizzare il volume delle tracce audio:
Amplifica:
Il file audio sarà amplificato del valore specificato, espresso in decibel (dB). Per evitare distorsioni si consiglia di non superare i 3dB per valore di incremento.
Normalizza il livello dei picchi:
Se attivata, il suono sarà normalizzato al 100% (ciò significa che la parte più forte d'intensità sonora sarà al 100% del volume totale, evitando così effetti di distorsione).
Normalizza il livello dei picchi (modalità "mezzanotte"):
Se attivata, il suono sarà normalizzato al 100% e le parti audio più basse saranno sensibilmente amplificate.
 

Linguetta 4: Codec



Le modalità di compressione supportate con DivX 5.x e XviD sono:
  Video ad una passata: con questa modalità i DivX saranno codificati in modo CBR (bitrate costante).
  Video a due passate: con questa modalità i DivX saranno codificati in modo VBR (bitrate variabile). Selezionando questa opzione è possibile ottenere i risultati migliori poiché nella prima passata sarà analizzato l'intero flusso video e nella seconda, invece, a seconda del tipo di scene riscontrate sarà applicato l'opportuno fattore di compressione (bitrate più elevato per le scene più movimentate, bitrate più basso per le scene più lente).

Per le impostazioni avanzate, se è stato selezionato il codec DivX 5.x sarà visualizzata una finestra simile alla seguente:


mentre per il codec XviD:


Per le opzioni di configurazione avanzate ti consigliamo di consultare la documentazione fornita con il codec. In linea di massima sappi che:

Global Motion Compensation:
GMC è di supporto nello zooming e nel panning delle scene.
Quarter Pixel:
Quarter pixel incrementa la precisione dei macro blocchi contenuti nel filmato.
Bidirectional Encoding:
Può migliorare il fattore di compressione in alcune scene usando la previsione del fotogramma precedente e successivo.
De-Interlace:
Applica l'algoritmo di de-interlacciamento con i codec DivX 5.X PRO / XviD.

Linguetta 5: Compressione



La linguetta Compression è dedicata alle impostazioni di compressione del filmato. Le sezioni principali sono tre:

Bitrate ed impostazioni file:
In cui è possibile scegliere le dimensioni desiderate per il file di destinazione. Il programma fornisce anche una stima sulla qualità del filmato finale.
Parametri bitrate avanzati:
Per intervenire sulla modalità di compressione a seconda del tipo di film.
Opzioni titoli di coda:
I titoli di coda possono essere inseriti normalmente all'interno del filmato, quindi compressi con lo stesso fattore di compressione utilizzato per l'intero film, rimossi totalmente dal film o, come ultima opzione, compressi utilizzando un fattore di compressione superiore a quello del filmato principale.

Linguetta 6: Varie



Al momento il supporto per sottotitoli è limitato alle opzioni presenti in figura ma saranno ben presto ampliate.

Crea sottotitoli utilizzando VobSub:
Abilita l'elaborazione dei sottotitoli.
Lingua:
Specifica i sottotitoli che dovranno essere inclusi (lingua).
Seleziona tutte le lingue:
Attivando questa opzione saranno elaborate tutte le lingue (sottotitoli) presenti nel DVD.

NOTA:
I sottotitoli saranno estratti utilizzando la DLL vobsub.dll, che creerà due file aggiuntivi nella cartella di destinazione.
Per visualizzare i sottotitoli è necessario soddisfare i requisiti seguenti:
- i file creati dovranno essere salvati all'interno della cartella con il filmato finale e averne identico nome (SimpleDivX, comunque, farà tutto al tuo posto).
Ora puoi scegliere tra:
- scaricare il package completo di Vobsub da www.divx-digest.com/software/vobsub.html
- scaricare ed installare il "Media Player Classic" (metodo consigliato). Si tratta di un programma realizzato dallo stesso autore di VobSub ed include automaticamente il supporto per sottotitoli.

Formato finale film:
Qui puoi scegliere il formato finale in uscita del film. Esso può essere:
- AVI , È il formato di default. Può essere utilizzato con filmati con audio MP3 o AC3;
- OGM , È il formato normalmente prescelto per video con audio OGG;
- MKV , È un nuovo formato chiamato "Matroska", cioè un nuovo tipo di contenitore audio-video opensource. Può essere utilizzato con qualsiasi tipo di audio.


Linguetta 7: Progetto



Le impostazioni generali del filmato sono state raccolte all'interno di questa linguetta. In aggiunta a Nome del progetto, è possibile specificare la cartella in cui saranno salvati i file temporanei (Cartella file temporanei) e quella in cui saranno salvati i file elaborati (Cartella di destinazione).

Sovrascrivi file:
Se attivata, non sarà richiesta conferma all'utente per l'eventuale sovrascrittura dei file.
Cancella file temporanei al termine:
Attivando questa opzione, i file contenuti all'interno della cartella temporanea saranno automaticamente cancellati al termine dell'elaborazione.
Dividi file finale a...
Se il file di destinazione ha dimensione superiore a quella dei CD in tuo possesso, potrai scegliere di suddividerlo in più parti, ciascuna con le dimensioni specificate nel campo. In tal modo eviterai di ricorrere a programmi prodotti da terzi per "splittare" (ripartire) il film su più CD.

Le impostazioni dedicate alla Modalità di esecuzione della compressione prevedono i modi operativi seguenti:
Normale:
Per la conversione di un solo filmato alla volta (compatibile con SimpleDivX v1.1).
Modalità batch:
Per la conversione di più filmati in un'unica sessione del programma (tramite lista dei lavori da eseguire).

Linguetta 8: Output



L'unica opzione impostabile in questa linguetta è Arresta il sistema al termine delle operazioni che provvederà a spegnere il computer al termine dell'elaborazione del filmato (o della lista dei lavori).
La sezione Dettagli sull'elaborazione fornisce, invece, informazioni sullo stato del programma e dei processi in corso.
Cliccando sul pulsante Start sarà avviata l'elaborazione del filmato o della lista dei processi.

Linguetta 9: Setup



Nella linguetta Setup sono raccolte le opzioni di configurazione del programma. Per svolgere le sue numerose funzioni, SimpleDivX utilizza vari programmi esterni che è possibile specificare nella sezione Programmi esterni.



Le voci riportate all'interno della sezione Impostazioni audio avanzate è preferibile lasciarle come suggerito dal programma a meno che non si sappia con certezza cosa si stia facendo (potrebbero ottenersi fastidiosi effetti di desincronizzazione con valori errati...).

Le Impostazioni della priorità consentono di assegnare un livello di priorità (cicli CPU) differente all'enconding audio/video (CPU bound) o alle operazioni di lettura/scrittura (I/O bound) del programma. NOTA: impostare una priorità più alta non si riflette automaticamente in un incremento tangibile della velocità di esecuzione dell'operazione interessata: saranno riservati solo più cicli CPU a SimpleDivX.

Infine è possibile scegliere la lingua dell'interfaccia di SimpleDivX scegliendo tra le numerose disponibili nell'apposita sezione Lingua.